Muffe da Incubo 7 – L’abbinamento indecente tra muffa nera e colori forti di tendenza [VIDEO]

Anche oggi commentiamo una video-muffa da incubo, segnalata da un mio cliente che ha richiesto la valutazione della sua abitazione.

Sempre più spesso ricevo video, oltre che le solite foto e devo dire che sono tutti di forte impatto 🙁

Il caso di oggi è piuttosto serio come avrai visto dal video.

Praticamente tutte le stanze sono pesantemente invase dalla muffa.

Trattamenti applicati finora ?

CANDEGGINA, che ha dato qualche giorno di illusione ai padroni di casa.
Purtroppo c’è anche un bambino piccolo che dorme nella culla in camera da letto e immagino non sia stato tanto salutare respirare quei vapori.

Ci troviamo di fronte a muffa che si è formata prima su muri freddi e angoli, il più classico dei problemi che avrai imparato a conoscere se hai letto qualche articolo di questo blog.

 

Purtroppo la muffa ha “camminato” lungo gli angoli e si è estesa anche in zone interne, quindi non c’è tempo da perdere.

 

COSA DEVONO FARE I PADRONI DI QUESTA CASA ?

Ci sono due fattori critici da considerare :

  1. la muffa è molto diffusa, è parecchio nera ed è a rilievo (vuol dire che non è la solita macchiolina impressa sul muro)
  2. i muri sono colorati con tinte molto forti e questo influenzerà il trattamento

In questi casi è necessaria una fase preliminare prima di usare il disinfettante in crema.

Il motivo è molto semplice.

Spalmare un prodotto in crema su quei punti così neri vuol dire trasportare letteralmente la muffa dentro il secchio di disinfettante.

Comunque sarebbe poco igienico e poco sicuro per la salute, visto che le spore si diffondono nell’aria se non si fa attenzione.

Ricorda che quando hai a che fare con muffa nera (considerata dalla scienza come cancerogena!) non puoi permetterti leggerezze.

In aiuto ci viene un prodotto disinfettante che uccide le spore visibili e invisibili in un passaggio preliminare che ci farà risparmiare parecchio tempo e l’intervento sarà più sicuro.

Immagina se si utilizzasse lo straccio asciutto, la carta vetrata e tanti altri rimedi folli che spesso qualcuno utilizza, pensando che la muffa è solo un po’ di polvere da pulire!!!!!

Se non l’hai già letto fatti un ripassino e leggi il mio articolo “7 errori da evitare nei trattamenti antimuffa“, dove spiego cosa NON fare in questi casi.

7errori

Una volta capito cosa NON fare, vediamo di analizzare il trattamento ideale per tutte le stanze di questa casa.

SOGGIORNO :

Acquisizione regione 21

Qui la situazione è seria.

Praticamente tutto il perimetro è ricoperto da muffa.

Questa è la conseguenza di una muffa lasciata indisturbata che si espande ovunque.

Acquisizione regione 22

Il consiglio che ho dato al padrone di casa è il seguente :

  • disinfettare la muffa con un battericida liquido (senza cloro e non tossico!) che uccide le spore della muffa e permette di sanificare i muri
  • fondo antimuffa in crema bianco da applicare in due passate nei punti più neri

A questo punto mi è stato fatto notare che il fondo essendo bianco avrebbe “macchiato” la parete viola.

ESATTO!

Non c’è modo di salvare il colore esistente quando c’è così tanta muffa in giro.

Acquisizione regione 23

Non ti nego che tanti rinunciano a sconfiggere la muffa per tenersi dei bei colori di arredo.

Il ragionamento è il seguente :

” La muffa si è formata solo nella zona bianca del soffitto.
Perché devo ripitturare la parete ? “

Come avrai visto nelle prime due foto, la muffa è sconfinata sotto e ha invaso la parete viola.

Che fare quindi ? Mi tengo il viola e la muffa ?

Questa è una decisione che spetta al padrone di casa ma bisogna considerare anche le conseguenze.

Tornando alla mia valutazione dopo aver disinfettato ci sono due fasi  :

  1. fondo termoisolante prima di pitturare (più è isolante e meglio è)
  2. pittura termoisolante della migliore qualità

In questo ci sono due possibilità :

  1. mantenere lo stesso colore e quindi colorare la pittura termica di viola (si fa molto meno fatica così!). Bastano 2 passate dopo aver applicato il fondo
  2. se si vuole cambiare colore, o riportare tutto a bianco, bisogna dare 2-3 mani di una normale pittura prima di usare la pittura termica.

Come avrai intuito il punto 2 è piuttosto critico e costoso, ma da considerare.

Se vuoi trasformare il viola in giallo non puoi sperare che 2 mani di pittura termica cancellino un colore così forte.

In questi casi consiglio di applicare una buona pittura coprente traspirante, nel colore desiderato, prima di applicare i prodotti termoisolanti.

Lo scopo è quello di portare il muro ad un colore più simile possibile alla tinta finale, che realizzeremo con la pittura termica.

 

Andiamo avanti con le stanze successive.

CUCINA :

Acquisizione regione 24

Anche qui la situazione è piuttosto critica e la muffa è nera e molto densa.

Sarà necessario un trattamento simile al soggiorno.

Acquisizione regione 25

 

CAMERETTA :

Acquisizione regione 26

Le immagini si commentano da sole e poco si può fare per bloccare l’avanzata della muffa.

Le cose da fare subito sono :

  • spostare quell’armadio
  • bonificare l’intera stanza
  • ripitturare con il massimo potere termico possibile.

Considerato che si tratta di una cameretta di un bimbo, è saggio valutare l’utilizzo di prodotto ecologici e non tossici (con VOC inferiore a 1).
Acquisizione regione 28

Proprio perché la stragrande maggioranza dei miei clienti è genitore di bambini molto piccoli, ho inserito nel catalogo di Bastamuffa.com solo prodotti REALMENTE ecologici, senza formaldeide e certificati A+.

In futuro tutte le pitture saranno obbligate a sottostare a questa certificazione.

Noi siamo di qualche anno avanti da questo punto di vista e sono sicuro che lo apprezzerai, visto che non è abitudine di tutti leggere le etichette e studiare le schede di sicurezza alla ricerca di composti nocivi come faccio sempre io!

Veniamo alla camera da letto.
Acquisizione regione 29

Anche qui muffa dietro l’armadio che ora vedremo più da vicino.

Acquisizione regione 30

Gli armadi appoggiati a muro, soprattutto a contatto con pareti fredde sono un veicolo pericolosissimo per la muffa.

Molti hanno scoperto di avere un’invasione di muffa in casa per colpa dell’odore che veniva fuori dall’armadio……..e qualcuno ha buttato via i vestiti diventati verdi per colpa della muffa.

Acquisizione regione 31

Immagina se succedesse a casa tua e dover buttare via dei vestiti per aver sottovalutato il problema!

Ecco il dettaglio dell’angolo dove c’è l’armadio.

RACCAPRICCIANTE!
Acquisizione regione 34

Considerato che ad un paio di metri c’è la culla del bimbo……

 

Come puoi vedere, non c’è mai un caso di muffa che si ripete (per la gioia dei miei collaboratori e mia, costretti a studiare ogni caso come fosse nuovo 🙂 ).

In questo caso ci troviamo a dover utilizzare ben quattro prodotti in serie per ottenere un risultato efficace:

  1. disinfettante liquido per sterilizzare le macchie nerissime di muffa
  2. fondo antimuffa in crema negli angoli più colpiti da muffa
  3. fissativo o guaina termica nei punti più freddi
  4. pittura anticondensa su tutta la stanza

Pensare di risparmiare vuole dire soltanto tirare a campare per qualche mese, al massimo una stagione.

Se in quegli angoli c’è uno sbalzo termico di 4-5°C non te la puoi cavare con la pittura termoisolante in offerta del brico, a metà prezzo con microsfere di vetro.

Provare per credere!

Ripeto per l’ennesima volta, a costo di essere ripetitivo, che senza una valutazione preliminare, nessuno (me compreso) è in grado di stabilire la gravità del problema e soprattutto quale rimedio applicare.

Chi ti vende prodotti sulla base di “sensazioni” o “intuito” non sta facendo il suo mestiere e ti farà sprecare soldi.

Pretendi sempre una sicurezza quando fai un lavoro del genere, che comporta un notevole investimento economico.

Se vuoi sottoporci il tuo caso, saremo ben lieti di darti il nostro parere.

Vuoi sapere come funziona la nostra GARANZIA di 3 ANNI su tutti i nostri trattamenti?
Clicca sull’immagine in basso e richiedi immediatamente una valutazione gratuita del tuo problema.

garanzia-3-anni

 

========================================

Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali

Fondatore di Bastamuffa.com
Dal 2010 esperto di fiducia per più di 7000 famiglie che hanno risolto il loro problema di muffa da condensa

Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali

Fondatore di Bastamuffa.com
Dal 2010 esperto di fiducia per più di 7000 famiglie che hanno risolto il loro problema di muffa da condensa

logo-mobile.png

richiedi la valutazione gratuita della muffa

Metodo Bastamuffa – DA DOVE INIZIARE?

FASE 1 – PRIMI PASSI

Leggi / guarda / scarica le risorse gratuite per approfondire l’argomento e diventare un vero “esperto di muffa”:

FASE 2 – ANALIZZA e RISOLVI IL TUO PROBLEMA:

Scopri il sistema per sconfiggere la muffa da condensa
⇒ www.metodobastamuffa.com
, il nostro Sistema creato su misura per sconfiggere le cause della muffa da condensa.

Per risolvere le cause della muffa da condensa ecco i passaggi per ricevere la nostra consulenza gratuita:

Kit di Analisi per identificare il ceppo di muffa e la sua pericolosità ⇒ www.sosmuffa.com

Preferisci un contatto umano diretto?
Chiamaci allo 0243114183 dalle 9 alle 20 o scrivi a Cristina su Whatsapp al 3407792870. Siamo sempre a tua disposizione!

Benvenuto nella famiglia di Bastamuffa!

Se vuoi diventare uno dei nostri Eroi che ha sconfitto definitivamente la muffa da condensa e salvato i propri cari da “fastidi” di salute dovuti ad un’eccessiva e prolungata esposizione alle spore, siamo qui per aiutarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *