Pannelli di polistirolo contro la muffa : pessima idea, risultato disastroso! [ANALISI CON TERMOCAMERA]

Oggi parliamo del migliore “amico” di tanti applicatori e vittime della muffa.

Mi riferisco al famigerato pannello (isolante) di polistirolo.

Eccolo!

polistirolo
Ha un costo molto basso, si trova in tutti i brico ed è spacciato come la soluzione di tutti i mali e vero rimedio efficace in alternativa delle pitture termoisolanti.

Del resto gli “esperti” dicono che non si può paragonare l’isolamento di un millimetro di pittura rispetto ai 5 centimetri del buon polistirolo.

Permettimi di raccontarti la storia dell’ultimo cliente che mi ha chiesto di fare un sopralluogo a casa sua.

Dire che era disperato quando mi ha chiamato è poco.

Ma facciamo parlare un po’ le immagini :

angolo muffa cucina

Qui siamo in cucina.
La stanza è esposta su 3 pareti, visto che da un lato c’è il vano scale e l’ascensore, mentre dall’altro la facciata esterna.

muffa cucina

La situazione è drammatica e sopra al cassonetto non è da meno.
muffa cucina2

Considera che il padrone di casa non ha ancora spostato i mobili della cucina e sicuramente dietro quei pensili ci sarà un disastro.
La vernice del soffitto si è gonfiata e basterà un colpo di spatola per staccare tutto.

Ma come si è arrivati a questi situazione ?

Continua a leggere per scoprire l’amara verità dietro questa invasione di muffa.

Proseguiamo in bagno.

muffa bagno

La situazione non cambia, anzi.

La muffa prolifera intorno alle stuccature e nel soffitto.
Questa casa è al limite della vivibilità.

muffa nel bagno

E’ il momento della camera matrimoniale.

Ti confesso che, dopo le prime foto, me ne sarei andato volentieri e ho rimpianto di non aver portato la mascherina nella mia valigetta.

La lezione mi è servita, non uscirò mai più dall’ufficio senza.

muffa soffitto

Direi che qui la muffa ha preso il sopravvento, come in tutto il resto della casa purtroppo.

Anche intorno alle finestre è muffa ovunque.

Ad un certo punto mi è caduto l’occhio su un particolare della tapparella che poi si è rivelato decisivo.

muffa finestra

Non noti nulla di strano?

Permettimi di mostrarti un ingrandimento

muffa polistirolo

Dopo aver visto il pannello di polistirolo che spuntava fuori su quella parete, ti devo confessare che sono rimasto senza parole.

Non avevo mai visto prima una casa in uno stato così di degrado e trascuratezza, nonostante i pannelli isolanti.

Il cliente, non so perché, non mi aveva raccontato di questo piccolo particolare riguardo il polistirolo che ha fatto mettere da “un suo amico muratore” su tutte le pareti esterne della casa dove si formava muffa.

Riesci ad immaginare cosa troveremmo dietro quei pannelli se il cliente li volesse rimuovere ?

Ma la mia domanda è un’altra :

COME MAI L’APPLICAZIONE DI PANNELLI ISOLANTI NON HA RISOLTO IL PROBLEMA DEL CLIENTE ?

muffa pulita con candeggina

Notare i muri puliti alla buona con candeggina.

In questo articolo voglio scrivere il meno possibile e lasciar parlare le immagini, perchè c’è davvero poco da aggiungere, se non augurarti di non trovarti mai in una situazione del genere.

Visto che ormai mi trovavo dal cliente, gli ho fatto la gentilezza di fare qualche foto con la termocamera, per evidenziare i ponti termici di quelle pareti.

Considera che questa valutazione è stata fatta a Milano in una calda giornata di Aprile con una temperatura esterna di almeno 22 gradi.

muffa termocamera 6

Non è difficile decifrare queste foto, che sono delle vere e proprie “radiografie” delle pareti, che evidenziano le differenze di temperatura.

Più il colore va verso il giallo più il muro è caldo. Viceversa i colori scuri come il viola evidenziano le aree più fredde.

muffa termocamera 5

Pur essendo una giornata calda ho evidenziato differenze di temperatura di almeno 2 gradi (che in inverno sarebbero state di 3-4 gradi)

muffa termocamera 4

muffa termocamera 3

Quello che sfugge all’occhio umano o al termometro laser, non sfugge alla termocamera che evidenzia in modo impietoso i difetti di costruzione e i muri più freddi.

muffa termocamera 2

 

Il preventivo del cliente è salatissimo.

Deve prima disinfettare quella muffa con 2 prodotti.
Un disinfettante liquido e applicare poi il fondo in crema.

Avendo 3 bambini  piccoli e una suocera che dorme in soggiorno, il padrone di casa non si può più permettere leggerezze nel trattamento e sopratutto deve usare prodotti sicuri per la salute (quindi senza sostanze tossiche come la formaldeide).

Quando ha speso svariate centinaia di euro pensando di nascondere il suo problema dietro i pannelli di polistirolo, forse non immaginava che la muffa si sarebbe riformata ancora più forte.

Stavolta anche i soffitti sono stati colpiti.

Questo articolo è “dedicato” anche a chi ci contatta tutti i giorni sostenendo che non c’è paragone tra pitture termiche e pannelli fisici.

Ovviamente esistono sistemi a cappotto del valore di migliaia di euro con materiali più efficienti (tipo lana di roccia ecc ecc) che nelle giuste situazioni possono aiutare.

Non esiste però credere per partito preso che mettendo un pannello sopra un problema, questo risolva i nostri problemi.

E’ pratica diffusa rivestire pilastri e pareti con pannelli di cartongesso per non vedere la muffa.

E cosa pensi che si formerà dietro i pannelli che hai messo per nascondere il problema ?

Lascio a te indovinare!

Se credi che questa storia sia sufficiente per sollevarti qualche dubbio sull’efficacia universale dei pannelli isolanti, contattaci e richiedi una valutazione gratuita del tuo problema, anche se abiti a Roma o a Cagliari.

smuffy

Anche se non posso venire fisicamente a casa tua, analizzerò le tue foto e grazie al questionario che compilerai potrò raccogliere ulteriori dettagli per capire le cause che hanno fatto formare la muffa in casa tua.

Conosci un negoziante che studia il tuo problema prima di venderti qualcosa ?

Noi ci occupiamo esclusivamente di trattamenti antimuffa e non è mio interesse venderti qualcosa se non sono assolutamente sicuro di risolvere il tuo problema.

Vuoi sapere come funziona la nostra GARANZIA di 3 ANNI su tutti i nostri trattamenti?
Clicca sull’immagine in basso e richiedi immediatamente una valutazione gratuita del tuo problema.

garanzia-3-anni

Cosa posso fare per te a questo punto?

Se sei arrivato fin qui devo farti innanzitutto i miei complimenti perché significa che non sei solo curioso ma ci tieni ad informarti sul problema muffa in casa tua.

Come ti dicevo hai solo un’opzione per collaborare con me e lo staff tecnico di Bastamuffa e ottenere GRATUITAMENTE e SENZA IMPEGNO un’analisi del tuo problema di muffa.

Clicca sul pulsante verde qui in basso e richiedi la valutazione gratuita della muffa:

 

 

8 thoughts on “Pannelli di polistirolo contro la muffa : pessima idea, risultato disastroso! [ANALISI CON TERMOCAMERA]

  1. Marco

    Interessante le vostre indicazioni ma scrivete troppo. Non ho capito che devo fare per i miei problemi di muffa.

  2. Giuseppe Tringali - Bastamuffa.com Post author

    @Marco
    Grazie per il tuo commento che mi da l’opportunità di spiegare nuovamente come gestire un problema di muffa.
    Come avrai notato sicuramente leggendo questo articolo fino alla fine, invito SEMPRE a richiedere la nostra valutazione gratuita della muffa, che non è altro che una consulenza di altissimo livello che offriamo gratuitamente e senza impegno a chiunque decida di prendere in mano la situazione e capire una volta per tutte le cause del problema.

    Non troverai MAI su questo blog soluzioni precompilate o trucchi per risolvere la muffa perchè non ce ne sono.
    Se prima non sappiamo la causa del problema è IMPOSSIBILE trovare una cura. Sbaglio?

    Per ulteriori dettagli visita la pagina http://www.valutazionemuffa.it o chiamaci allo 0243114183.
    Spero di averti fatto chiarezza 😉
    Giuseppe

  3. Emanuela Anna Pesce

    Salve,
    Ho letto con interesse il suo articolo che condivido in ogni punto. Ho solo una curiosità: se il pannello non viene utilizzato nella parte alta della parete che è quella che maggiormente risente degli sbalzi di temperatura esterno-interno, ma nella parte bassa della parete dove non ci sono mai stati problemi di muffa, solo per evitare che il letto sia a contatto con la parete fredda, questo può provocare problemi?
    Grazie
    Emanuela

  4. Giuseppe Tringali - Bastamuffa.com Post author

    @Emanuela
    Sarò sincero Emanuela.
    Sicuramente non è mai morto nessuno per un pannello di polistirolo ma userei comunque un rivestimento termico ad alto potere isolante, a meno che non ci sia un problema tragico su quella parete. Insomma, preferirei non dovermi affidare al polistirolo per un problema serio come l’isolamento termico.
    Piuttosto un materiale più efficiente dal punto di vista dell’isolamento! 😉

  5. Claudio

    Per rendere un ambiente termoacustico isolato cosa è consigliabile? Non presenta muffa, pur essendo un rudere

  6. Giuseppe Tringali - Bastamuffa.com Post author

    @Claudio
    Sebbene il nostro trattamento utilizzi prodotti termici, io sono l’ultimo che ti può dare un consiglio online in fatto di isolamento termico, visto che esistono tantissime soluzioni e di diversi materiali. E’ più semplice parlarne a voce così mi puoi dare ulteriori dettagli. Chiamami allo 0243114183 e ne parliamo 😉 Giuseppe

  7. Maria

    Salve Sig. Giuseppe, come può ben immaginare ho un problema di muffa, si tratta di una parete esposta a nord. Quando abbiamo acquistato la casa, abbiamo rimosso, su quella parete tutto l’intonaco arrivando fino ai mattoni. per tutta l’estate abbiamo lasciato che il muro si asciugasse, e di caldo ce n’è stato… Questo tratto di parete resta alla dx di una finestra e interessa circa 1 mt. l. x 1,50 di h.; lo spessore del muro in totale è di 60 cm e questo problema di umidità sembrerebbe fosse causato, così c’è stato detto, dal fatto che per diversi mesi con la fuoriuscita del canale pluviale della facciata, ogni volta che pioveva l’acqua scorreva lungo la parete. Oggi, dopo aver ripristinato l’intonaco internamente, mi ritrovo a vedere rispuntare la muffa nell’angolo partendo dal pavimento fino acirca 1 mt di altezza, muffa colore nero-verde e una sorta di schiuma bianca e vi sono persino goccioline di acqua. Il muratore che ha ripristinato la parete, sostiene che viene tutto dal basso, in quanto la stanza in questione si trova al pianoterra. Io, mi sono fatta un’idea…siccome la mia casa confina attraverso la parete laterale con il vicino, e loro al 1 piano hanno una cucina datata, mi è venuto il sospetto che possa trattarsi di uno scarico rotto. Voglio spiegarmi meglio: la parete confinante, l’abbiamo isolata applicando dei pannelli composti da 3 cm di sughero+ 1 cm di cartongesso e in + vi abbiamo applicato sopra delle mattonelle di gress porcellanato con motivo che sembra una parete in pietra. La cosa mi suona strana…ed è per questo motivo che penso si tratti di una perdita, perchè passando la mano nell’angolo dove sono state applicate le mattonelle sento bagnato. Non me ne intendo, però sentire acqua su delle mattonelle dallo spessore di 7 mm la cosa mi suona strana. Riesce ad illuminarmi lei?

  8. Donatella

    Buonasera! Stavo giusto pensando di mettere il polistirolo su una parete esposta a nord, stuga di vedere la muffa indebellabile! Il mio problema è umidita da risalita. Chi ha ristrutturato l’appartamento ha cercato di fare un isolamento andando in profondità, all’inizio sembrava funzionasse poi il problema si è ripresentato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *