Muffa e Aspergillus : quali pericoli per la salute ? Scoprilo con un test!

Ti avviso prima di che tu apra questo articolo. Troverai contenuti ed immagini forti di muffa e le sue conseguenze per la salute. Per la prima volta ho raccolto un campione di muffa e testato direttamente a casa del cliente, con un esito purtroppo negativo e preoccupante.

Ma cominciamo dall’inizio di questa storia.

Qualche mese fa ho fatto una valutazione a domicilio in una villetta in provincia di Milano e ne ho fatto un articolo molto dettagliato (che ti invito a leggere se non l’hai ancora fatto).

la muffa sui muri fa male alle salute

Prima di iniziare i lavori sono tornato sul luogo del delitto per un ultimo test e per dare istruzioni all’imbianchino incaricato dei lavori.

Girando sul web ho scoperto qualche settimana fa, su un sito americano, un prodotto davvero interessante :

mold

Si tratta di un test per rilevare il ceppo di muffa presente nelle nostre abitazioni.

Troppo complicato ?

Immagina una puntata di CSI dove viene analizzata la scena del crimine alla ricerca di prove e magari qualche volta gli agenti della scientifica hanno usato dei tamponi per raccogliere frammenti di DNA o altro per le loro indagini.

csi

Ecco, per un giorno anche io mi sono sentito come uno della scientifica a casa del mio cliente.

Ti mostro il video che ho girato e poi iniziamo a parlare di cose serie :
La minaccia (trascurata e sottovalutata) della muffa per la nostra salute.

 

Se hai visto il video fino in fondo avrai notato che :

  • ci troviamo in un’abitazione compromessa e letteralmente invasa dalla muffa
  • esiste un test attendibile che in pochi minuti ci dice se la muffa analizzata fa parte di una specie “pericolosa”
  • con la muffa non si scherza

Riassumo il lavoro che ho fatto :

  1. Ho raccolto un campione di muffa con il tamponeAcquisizione regione 25
  2. Ho piegato la parte superiore del tampone in modo da far mescolare il liquido reagente (presente sul tappo) con il cotton fioc dove avevo raccolto la muffaAcquisizione regione 27
  3. Ho applicato 5 gocce di liquido sulla piastrinaAcquisizione regione 26
  4. Dopo 20 minuti il test era completato e questo era l’esito :Acquisizione regione 30

Quindi test positivo all’Aspergillus.

Sai cos’è l’Aspergillus ?
Ho cercato qualche articolo su Internet a riguardo.

aspergillus

fonte : FOCUS.it

aspergillus 2

fonte : Blasting News.it

wikiFonte : Wikipedia

Direi che ora ne sappiamo abbastanza.

Ricapitolando, quella muffa che era li da quasi un anno, libera di diffondersi appartiene al ceppo Aspergillus, una delle specie di muffa più diffuse e pericolose (seconda solo alla muffa nera Stachybotrys).

Abbiamo investito quasi 50 euro per questo test, che non è ripetibile ma non necessita di inviare il campione in laboratorio.

Volevo mostrare al padrone di casa che quella “macchia” che si tenevano in soggiorno era arrivata ad uno stadio pericoloso.

Devo confessarti che anche io sono rimasto colpito (e un po’ sconvolto) dal risultato di questo test.

Finché giudichiamo le muffe dal loro colore ci possiamo fare un’idea generica e magari le sottovalutiamo.

Quando un test ci dice con precisione che abbiamo in casa una muffa potenzialmente pericolosa, cambia completamente la nostra percezione.

Mi sono reso conto che nel video mi sono trovato a pochi centimetri dalla muffa e non ho indossato la mia mascherina (che solitamente porto sempre) e dei guanti sterili.

Io stesso che lavoro a contatto con le muffe tutti i giorni pensavo di trovarmi di fronte alla “solita” muffa e invece mi sbagliavo.

Se penso che in quella casa abita una signora di 75 anni che per sue abitudini tiene  sempre chiuse le finestre mi stringe lo stomaco.

Quanti dei problemi di salute che ha avuto recentemente potrebbero essere causati dalla muffa che aveva in casa ?

Credimi, non è mia intenzione fare “terrorismo psicologico” ma ci sono troppe cose che non sappiamo se non studiamo a fondo il nostro nemico.

La filastrocca “tanto io pulisco con la candeggina” non funziona più ed è ora che tu lo capisca.

Puliresti con la candeggina un fungo potenzialmente letale ?

E ti sentiresti al sicuro dopo averlo sbiancato con la candeggina ?

IO NO.

A volte stento a credere, parlando con i clienti, che il fattore “Salute” sia l’ultimo in ordine di importanza quando si sceglie il trattamento antimuffa da applicare.

Sicuramente non mi crederai ma il motivo numero 1 per cui molti clienti mi chiedono un aiuto per risolvere il problema di muffa è perchè “la macchia nera di muffa che non si è tolta del tutto con la candeggina da fastidio“.

Ecco perché molto spesso ti viene consigliato lo spray antimuffa, seguito da “buona” pittura antimuffa bianca….e se non basta ti fanno mettere pannelli di polistirolo o un bel muro (finto) di cartongesso.

Insomma per molti vige il motto “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”.

Se la nostra priorità è pulire, ci verrà venduto un pulitore.

Poi capita che qualche genitore preoccupato mi contatta e mi racconta dei problemi respiratori di suo figlio, che “inspiegabilmente” spariscono quando lo portano una settimana dai nonni o semplicemente lo fanno dormire in un’altra camera.

Questo è il mio pane quotidiano. Parlo ogni giorno coi clienti e ascolto le loro storie.

Non mi permetterei MAI di suggerire prodotti sulla base di un racconto a telefono.

Proprio per questo OBBLIGO il cliente che pensa di risolvere comprando uno dei nostri prodotti, a sottoporsi alla nostra valutazione della muffa PRIMA dell’acquisto.

A seconda dell’esigenza analizziamo le sue foto e un questionario conoscitivo del problema. Investiamo tutto il tempo necessario per trovare una cura al suo problema.

Una cura che sia GARANTITA nel tempo, senza l’obbligo di applicare dei prodotti ogni 18 mesi (come succede con certe marche).

Questo servizio  spiegato nel video qui sotto e puoi richiedere una valutazione del tuo problema di muffa direttamente dal sito www.valutazionemuffa.it.

Un nostro tecnico si occuperà del tuo caso e alla fine ti consegnerà in mano il trattamento creato su misura per te.

Questo è il modo con cui lavoriamo a Bastamuffa.com.

 

Cosa posso fare per te a questo punto?

Se sei arrivato fin qui devo farti innanzitutto i miei complimenti perché significa che non sei solo curioso ma ci tieni ad informarti sul problema muffa in casa tua.

Come ti dicevo hai solo un’opzione per collaborare con me e lo staff tecnico di Bastamuffa e ottenere GRATUITAMENTE e SENZA IMPEGNO un’analisi del tuo problema di muffa.

Clicca sul pulsante verde qui in basso e richiedi la valutazione gratuita della muffa:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *