Come scegliere una pittura Termoisolante che risolva davvero il tuo problema di muffa

Ti capita mai che un pensiero ti porta a un momento felice della tua vita?

Io, per esempio, quando penso alle pitture termoisolanti mi sento di tornare bambino.

Vendendo pittura, mi piace pensare di essere un “figlio d’arte”.

Mio papà, oggi in pensione, ha alle spalle un’onorata carriera trentennale come imbianchino artigiano.

Avendo lavorato in un’epoca diversa, dove il fattore umano e la qualità del lavoro valeva tantissimo, mi ha insegnato tante cose, che poi mi sono trovato ad applicare quando ho iniziato a vendere pitture.

Attenzione, il fatto che io faccia questo lavoro non è casuale: era il lavoro che sognavo di fare fin da bambino.

Te lo dico perché voglio che sia chiaro quanto è importante per me venderti il giusto prodotto.

Per me è come rendere orgoglioso di me mio padre.

.
Ti sottolineo che io non ho fatto la sua carriera sul campo, ma per tante fortunate coincidenze, mi sono trovato a lavorare nel suo settore e ho potuto usufruire della sua esperienza.

Quello che ricordo bene dai suoi racconti, dai problemi che risolveva e dalla soddisfazione nel lavorare nelle case dei clienti era quando mi raccontava dei trattamenti antimuffa.

Certamente negli anni 80-90 non c’erano i prodotti di oggi, eppure mio papà mi raccontava di trattamenti con pitture termoisolanti fin da quando ero un bambino.

Molti clienti lamentavano problemi di umidità, muri freddi dietro la testata del letto che generavano cervicali e soffitti ammuffiti in corrispondenze delle travi portanti.

Lui già 30 anni fa’ utilizzava le pitture termoisolanti, una vera e propria nicchia di mercato, un po’ come oggi purtroppo.

Certamente il prodotto non era così fine e isolante come oggi però, nel suo piccolo, risolveva tantissimi problemi che le altre pitture non potevano sistemare.

Persa che era il 2005 quando ho iniziato a vendere pitture antimuffa nel mio colorificio.

Come hai intuito, stimo molto mio padre e tutte le volte che ne ho l’occasione, mi confronto con piacere con lui, così, quando è capitata l’occasione di parlare di pitture termoisolanti, gli ho subito chiesto di raccontarmi delle sue esperienze e mi sono informato su cosa offrisse il settore in quel momento.
Ho trovato persino la stessa marca di pittura che utilizzava lui.

Quello è stato l’inizio della mia attività.

Ma veniamo ai tempi moderni.
.

Col passare degli anni e con l’avvento delle nanotecnologie, questo settore si è evoluto molto velocemente e le pitture sono diventate sempre più efficienti.

Un problema classico delle vecchie termoisolanti era la loro fragilità e granulosità.

Le microsfere di vetro dell’epoca erano grossolane e lo strato finale ottenuto era piuttosto fragile (e sicuramente non lavabile).

Nonostante tutto, quelle pitture fragili erano quanto di meglio il mercato offrisse.

Con l’avvento di internet mi si sono aperte nuove frontiere.
Visto che ogni possibile rappresentante di zona mi aveva già visitato senza troppo successo, grazie ad internet finalmente potevo documentarmi su quello che il mercato offriva anche fuori dalla mia zona,

Ed è stato così, con questo meraviglioso mezzo di conoscenza, che ho scoperto l’esistenza di una nuova generazione di prodotti termoisolanti.

Ho contattato le diverse aziende produttrici e ho iniziato a far provare i prodotti ai nostri clienti del negozio.

Anzi, a dire il vero, sono stato io il primo cliente di questo prodotto visto che ho pitturato casa mia che aveva qualche angolino freddo con muffa e una stanza con un muro rivolto all’esterno sempre più caldo del resto della casa (la mia cameretta!).

Non posso dimenticare che, per anni, dormire in quella camera in estate era un dramma. Il muro esterno accumulava calore per tutto il giorno e lo rilasciava di notte. In pratica pur col climatizzatore acceso, non appena mettevo piede nella mia camera, sembrava di entrare in un forno.

Immagina la mia gioia quando abbiamo sperimentato questa pittura e quel muro dopo il trattamento non era più incandescente come prima.

Sono ricordi fissati per sempre nella mia memoria!

I test sul campo sono andati altrettanto bene e la fiducia sul prodotto è aumentata man mano che i clienti mi raccontavano delle loro esperienze positive.
Da quel momento, ho capito che questo tipo di pitture era quanto di meglio potevo proporre per risolvere i problemi di muffa dei miei clienti.

Passato ancora qualche anno, è stata introdotta sul mercato la prima pittura termoisolante a base di ceramica.

Prima d’allora, tutte le pitture termiche erano composte da microsfere di vetro ed avevano comunque raggiunto dei buoni risultati rispetto ai prodotti che utilizzava mio padre.
Con l’ultima generazione di pitture termiche abbiamo toccato livelli di eccellenza mai raggiunti prima, con un livello di isolamento più che raddoppiato.

Finalmente le aziende cominciavano a dedicare delle risorse nella ricerca e i risultati si vedevano!

Proprio per questi motivi ho sempre suggerito ai miei clienti un trattamento a base di prodotti termoisolanti e non le classiche pitture antimuffa.

Il 95% dei problemi di muffa è sempre causato da eccesso di condensa, ponti termici e muri freddi e questi prodotti sono la naturale soluzione al problema.

È per questo che troverai nel nostro Trattamento Bastamuffa soltanto prodotti con proprietà termoisolanti che, oltre a bloccare le cause della formazione della muffa per condensa, ti faranno risparmiare qualche euro sui costi di riscaldamento (o raffreddamento) riducendo drasticamente le dispersioni di calore nelle pareti fredde.

Insomma il citatissimo effetto Thermos di cui parlo in quasi ogni articolo.

La scelta della pittura termica è fondamentale.

Per spiegarmi meglio faccio un esempio con un prodotto concorrente di queste pitture, ovvero il famigerato rivestimento a “Cappotto”.

Ovviamente in questa sede non vado a esprimere giudizi su questa soluzione perché non è il mio campo, però la scelta del materiale del pannello è simile al modello di pittura termoisolante.

Allo stesso modo in cui puoi trovare ai brico dei pannelli di sughero o polistirolo di pochi millimetri a prezzi molto bassi,

così potrai acquistare degli efficientissimi pannelli termici con spessori di svariati centimetri a prezzi completamente diversi.

A seconda del livello di isolamento che vorrai raggiungere comprerai un pannello piuttosto che un altro.

Lo stesso vale per le pitture termoisolanti.

Il bello di questo prodotto è che il prezzo fa (quasi) sempre la qualità.

Ho messo un quasi perché potresti trovare prodotti di media qualità, ma di marche ultra professionali, a prezzi superiori rispetto un prodotto equivalente senza marchio reclamizzato.

A parte questo esempio, possiamo raggruppare le fasce di prezzo dei termoisolanti in 3 categorie :

  • Pittura termoisolante a base di microsfere di vetro di fascia bassa.
    La puoi trovare nei supermercati anche sotto i €100,00.

Si tratta di un prodotto funzionante ma con un livello di isolamento inferiore a 1°C.

Insomma quanto spendi, tanto mangi.

  • Pittura termoisolante a base di microsfere di ceramica del costo medio di €150,00 – €170,00.

I prodotti a base di ceramica hanno dimostrato una marcia in più e garantiscono un recupero fino a 2-3°C.
Sono i prodotti che consiglio nel nostro Trattamento BASTAMUFFA.

  • Guaina Termica
    Qui bisogna fare i nomi perché si tratta di un prodotto unico nel suo genere che non ha concorrenti sul mercato.

Il recupero termico REALE è di 5-6°C grazie l’altissima concentrazione di microsfere di vetro cave 3M create apposta per questo prodotto.

Prezzo quasi raddoppiato ma resa superiore.

Ma la vera domanda che ti devi fare per casa tua è:

Di che prodotto ho bisogno per il MIO problema di muffa?

 

Sì, perché sarebbe assurdo vendere un prodotto che isola 6 gradi a chi ha un piccolissimo problema risolvibile anche con una pittura super economica.

Tu acquisteresti un trattamento antimuffa personalizzato dopo una televendita? (non oso immaginare cosa combinerebbe il buon Mastrota coi miei prodotti!)

Io non vendo a tutti.

Prima di pensare a vendere, elaboro con i dati e le foto fornite dal cliente una valutazione sullo stato della muffa nell’appartamento.
Solo dopo, una volta elaborato il piano d’azione, avrai accesso al catalogo di 
www.bastamuffa.com che comprende i migliori prodotti sul mercato.

La buona notizia è che qualsiasi pittura termoisolante deciderai di utilizzare, sarà comunque un successo.

L’unica variabile è che dobbiamo scegliere quella giusta per il tuo problema.

Se l’isolamento ottenuto è insufficiente, avrai ridotto il problema ma potresti avere ancora qualche noia in futuro.

A me, personalmente, piace risolvere il problema al primo tentativo, senza farti spendere altri soldi e senza farti tempo, così da darti la possibilità di pensare ad altro dopo aver pitturato, piuttosto che vivere con l’ansia che si riformi di nuovo muffa.

Prima di valutare l’acquisto di un prodotto termico, contattami e raccontami il tuo problema.

Inviando delle foto e tutte le informazioni possibili,  potrò elaborare il trattamento su misura per te.

  • Pensaci bene: perché sprecare tempo e denaro utilizzando prodotti sovradimensionati di cui non hai bisogno?
  • O, peggio ancora, continuare a comprare i soliti prodotti inefficaci che durano una sola stagione?
  • Mi confermi che, prima di curarti, ti fai visitare dal dottore e, solitamente, non compri medicine col fai-da-te?

Con la muffa è lo stesso. Prima si fa una diagnosi e poi si applica la giusta cura.

Ultima notizia di cronaca. Il trattamento elaborato dai nostri tecnici ha una Garanzia di 3 anni.

Hai letto bene. Se acquisterai i prodotti consigliati e li applicherai seguendo il nostro manuale di istruzioni stampato su carta apposta per te, qualsiasi cosa accadrà per  3 anni dall’acquisto sarà a nostro carico.

Si dovesse riformare della muffa, ci ricontatterai  e rifaremo l’analisi.
A quel punto ti spediremo tutta la pittura necessaria per sistemare quel problema GRATUITAMENTE.

Vuoi sapere come funziona la nostra GARANZIA di 3 ANNI su tutti i nostri trattamenti?
Guarda il video qui sotto dove spiego senza giri di parole come è possibile dare una garanzia di 3 anni ad un trattamento che poi applicherai tu.

garanzia-3-anni

Cosa posso fare per te a questo punto?

Se sei arrivato fin qui devo farti innanzitutto i miei complimenti perché significa che non sei solo curioso ma ci tieni ad informarti sul problema muffa in casa tua.

Hai solo un’opzione per collaborare con me e lo staff tecnico di Bastamuffa e ottenere GRATUITAMENTE e SENZA IMPEGNO un’analisi del tuo problema di muffa.

Clicca sul pulsante verde qui in basso e richiedi la valutazione gratuita della muffa:

 

2 thoughts on “Come scegliere una pittura Termoisolante che risolva davvero il tuo problema di muffa

  1. Mica

    Salve, sono interessata ai vostri prodotti, ma ho una perplessità. Abito in una casa in tufo, secondo piano, in città, termoautonoma e dotata di deumidificatore. Sulle pareti, sebbene fredde d’inverno non si è mai creata muffa. Sugli arredi e negli armadi sì ed è una lotta schiacciante. Cosa mi consiglia?

  2. Giuseppe Tringali - Blog Antimuffa.it Post author

    @Micaela
    Gli armadi sono sempre un punto debole in una stanza con parete esposta all’esterno.
    Evidentemente sugli arredi le condizioni climatiche sono più propizie per la formazione di muffa.
    Per risponderti dovremmo fare una valutazione della muffa come di consueto. Puoi inviarci le immagini tramite il nostro sito dedicato http://www.valutazionemuffa.it.
    Nonostante non vedi muffa sulle pareti freddi, questo non significa che non debbano essere isolate con un adeguato trattamento 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *