10 domande sulle pitture termoisolanti alle quali devi assolutamente dare una risposta

fissativo antimuffa

Eccoci qua, come sospettavo, un solo articolo sulle risposte alle domande più comuni non era abbastanza.

Molti di voi, infatti, hanno continuato a scrivermi ringraziandomi per le risposte che avevano trovato nel primo articolo e chiedendomi ulteriori chiarimenti.

Vi avverto: se continua così anche dopo questo, mi sa che dovrò rispondere ad altre 10 domande fino ad arrivare a 100 e, a quel punto, sei avvisato, pubblicherò il libro e a te non resterà altro da fare che chiamarmi per la consulenza personale!

Ma basta scherzare e pensiamo invece a quello che veramente ti serve:

le risposte alle tue domande.

Come per l’altro articolo, anche questa volta ti elencherò le domande che affronterò e tu sarai libero di andare a cercarti le risposte che ti servono:
.

Passiamo ora alle risposte.

Domanda n° 1

Che differenza c’è tra microsfere di vetro e microsfere di ceramica?

Premetto che entrambe sono soluzioni valide e funzionanti.

A favore dei prodotti con microsfere di ceramica va dato merito che la ceramica è un materiale più isolante rispetto al vetro.
Immagina il caffè bollente versato in una tazzina di ceramica piuttosto che in un bicchiere di vetro: nella tazzina di ceramica, la temperatura del caffè resterà più costante e, soprattutto, non ti scatterai le dita come ti accadrebbe per il bicchiere di vetro.

Insomma più che cercare il prodotto migliore, ti suggerirei di cercare il più adatto alle tue esigenze.

Valuta entrambe le soluzioni e scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze di isolamento termico.

Domanda n° 2

Ho grattato la muffa con la carta vetrata e ora non c’è più.

Ho fatto bene?

Risposta breve: NO. NO e NO.

Va bene, adesso ti do le motivazioni.

Se sei fortunato hai fatto un disastro!

Grattando o spolverando la muffa hai diffuso le sue spore nell’ambiente oltre che le hai respirate.

Praticamente hai infettato tutta la tua casa!

Ricorda che quando tratti la muffa devi sempre farlo con un liquido e mai a secco.

Domanda n°3

Devo mettere il fissativo ogni volta che pitturo?

No, assolutamente no, non serve.

È usanza applicare il fissativo ogni volta che si pittura, ma ti sei mai chiesto a che scopo?

Il fissativo si applica SEMPRE su una muratura nuova o dopo una riparazione di intonaco distaccato per evitare l’eccessivo assorbimento della pittura su fondo nuovo e garantire perfetta adesione del nuovo strato.

Su una pittura di qualità, ben attaccata alla parete non è necessario applicare ogni volta un fissativo antimuffa.

 

Domanda n° 4

Mi ha detto l’imbianchino di stare attento perché la pittura termica non fa respirare i muri.

È vero ?

 

NO. Non è vero.

Chiedigli dove l’ha letto e, se non se lo ricorda, spiegagli tu che le pitture Termoisolanti nascono come pitture super traspiranti a cui sono state aggiunte le microsfere isolanti in apposito legante.

Non sei il primo a dirmi questa cosa: che l’imbianchino crea allarmismo, eppure qualsiasi produttore lo specifica nelle schede tecniche che si tratta di prodotti traspiranti, io davvero non capisco perché certi imbianchini non leggono le etichette.

Ribadisco un concetto già espresso tante volte.

Quando sei in presenza di un prodotto nuovo, che non hai mai sentito nominare e che non ti convince, usa internet e un motore di ricerca per farti una cultura in materia, leggi le caratteristiche tecniche e le opinioni di chi l’ha provato.

Ti avverto che troverai anche qui commenti di chi non ha provato i prodotti e ti potrebbe depistare, ma con un po’ di buon senso riuscirai a farti la tua idea a riguardo.

A volte nel mondo online (non sempre) ci sono delle ottime risposte ai nostri dubbi!

Farne un corretto uso, come stai facendo ora, aiuta te a non cadere vittima di questi incompetenti.

Domanda n° 5

Voglio applicare una decorazione sopra una pittura termica.

Cosa potrei utilizzare?

Ad oggi esiste solo un prodotto compatibile con le pitture termiche.

Si tratta di SOFIA: la termo pittura decorativa.

Quindi stessa formula isolante a base di ceramica e piena compatibilità con qualsiasi prodotto termico.

In pratica, SOFIA, al contrario di altri prodotti, non cancella l’effetto Thermos isolante di quello che c’è sotto rendendo vano tutto il lavoro.

Domanda n° 6

Come si applica una pittura termoisolante rispetto ad una pittura normale?

Sarò brevissimo. ALLO STESSO MODO!

  • Si prende un rullo,
  • si diluisce al 10% di acqua (un po’ meno del solito),
  • si mischia,
  • si applica come una normalissima pittura.

Il dubbio è legittimo ma ci tengo a tranquillizzarti: scoprirai che applicare una pittura termoisolante è ancora più facile grazie alla sua formula più densa e super coprente.

Domanda n°7

Quanto dura l’effetto della pittura termica?

 

Questa è una domanda tosta.
Anzi, direi la domanda delle domande.

Sicuramente, scottato dall’esperienza con una pittura antimuffa, ti chiederai fra quanti anni dovrai ri-pitturare perché il prodotto perda la sua efficacia.

Ti do una buona notizia, anzi ti racconto un’esperienza che mi è capitata con un cliente.

Qualche settimana fa, è venuto nel nostro punto vendita un cliente che ha ripetuto il trattamento termico su un’altra stanza.
Gli ho chiesto com’è andata la sua esperienza con i prodotti termoisolanti e si è letteralmente sciolto dopo un grande sorriso.

In pratica lui è stato uno dei primi che ha provato i nostri prodotti 5 anni fa nel 2010.
Ai tempi forse si sarà sentito una cavia ma, lavorando in un’azienda che si occupa di recupero termico, ha usato la termocamera per verificare il tanto promesso recupero termico di 2-3°C sul muro freddo.

Insomma un tipo preciso, anche un po’ pignolo!

E meno male direi 

Oltre ad avermi confermato il valore di recupero, molto prossimo ai 3°C, ha aggiunto un dettaglio che mi ha riempito di gioia e che condivido volentieri con te:


Dopo 5 anni il muro,

oltre che essere totalmente senza muffa,

era ANCORA BIANCO.

Ti assicuro che queste testimonianze mi rendono la giornata più piacevole e mi danno sempre più sicurezza nel proporre questi prodotti ai clienti, senza il pericolo di essere smentito nella lunga distanza.

Domanda n° 8

Ho un armadio attaccato alla parete fredda.

Cosa dovrei fare?

STACCALO DA QUEL MURO. Ti prego!

Non c’è nulla di peggio di un mobile di legno che facilmente assorbe l’umidità di un muro freddo con muffa in corso.
Ancora ho l’immagine di una casa che ho visto con la muffa che era passata oltre il mobile e aveva attaccato i vestiti.

TUTTO DA BUTTARE !

Vuoi che i vestiti di tua moglie facciano la stessa fine?

Lei vuole questo?

Se anche tu credi di avere questo problema, al di là del trattamento che farai, ricorda di distanziare quell’armadio quanto più possibile dal muro freddo.

Sicuramente applicare della pittura termica in quel muro risolverà il tuo problema, ma, se lasci un armadio di legno attaccato al muro, senza ricircolo d’aria sarai sempre in pericolo.

Domanda n° 9

Ho visto al supermercato una pittura termica a 70-80 euro.

Va bene lo stesso?

Perché la vostra pittura costa così tanto?

 

Come in tutte le scelte della vita, ti troverai a valutare prodotti della stessa categoria di prezzi differenti.

Spesso il prezzo è dettato dal marchio, dalla pubblicità che riceve o solo dal prestigio che gli viene associato.

Fortunatamente non è così nelle pitture termiche.

Il prezzo di una pittura termica è dato dalla concentrazione di microsfere al suo interno.

PREZZO BASSO

=

POCHE MICROSFERE ISOLANTI

=

SCARSO ISOLAMENTO TERMICO

Di contro

PREZZO PIÙ ALTO

=

MICROSFERE ISOLANTI IN CERAMICA O ALTISSIMA CONCENTRAZIONE

=

RECUPERO TERMICO FUNZIONALE

=

RISPARMIO ENERGETICO

Se una pittura termica costa quanto una pittura normale, stai sicuro che nessuno ti sta regalando nulla e quindi avrai un prodotto comunque isolante ma che potrebbe fallire in casi di muri particolarmente freddi.

A noi è stata data l’opportunità di vendere questo genere di prodotti ma abbiamo rifiutato.

Vendere una termoisolante economica vuole dire non poter dare garanzie sul risultato, quindi affidarsi soltanto alla buona sorte e al meteo clemente.

Sicuramente non è il nostro modo di lavorare!

Lascio fare a te il conto ma il motto di mio nonno è:

chi più spende, meno spende”

E sui prodotti Termoisolanti è assolutamente funzionante.


Domanda n° 10

Ho soltanto un puntino di muffa nell’angolo.

Devo fare tutto il lavoro che descrivete per un solo puntino?

 

Questa è una delle mie preferite e onestamente è comunque una domanda più che legittima ma so pure che, ragionando insieme, non potrai che darmi ragione.

Il fatto che tu abbia (adesso) un angolino in alto con muffa su quel muro freddo, non significa che tu abbia un problema solo lì.

Riflettiamo insieme:

l’intonaco del muro è lo stesso, sia in quel punto freddissimo vicino al pilastro, sia intorno alla finestra e sia sopra lo zoccolino.

MA PERCHE’ SI FORMA SEMPRE E SOLO LI’ ?

 

Perché in quel punto si verifica il maggior ponte termico.

Se, per assurdo, tu applicassi il nostro Trattamento solo in 30cmq intorno la macchia di muffa, cosa succederebbe secondo te?

Ovviamente quella zona sarebbe inattaccabile.

Ma cosa accadrà 3 cm fuori dal tuo intervento chirurgico nell’angolo?

Il nuovo ponte termico si sposterebbe li, o magari in un altro punto.

Provare per credere!

Questo per dirti che, una volta compreso il principio di funzionamento di questi prodotti, sarà normale per te pensare che perlomeno dovrai applicare il Ciclo Termico su tutti i muri freddi.

Ricorda che i muri non trattati, non avranno nessuna garanzia di restare senza muffa.

Per questo è indispensabile, almeno per la prima e unica volta, applicare il Ciclo Termico nell’intera stanza.
Spendere e faticare oggi per non farlo domani.

A conferma di questo ti farei leggere le recensioni di chi ha comprato solo il disinfettante o magari chi ha preso solo 5 lt di pittura termica per coprire le chiazze di muffa.

Ovviamente hanno lasciato una recensione negativa, sicuri che la colpa sia del prodotto scadente!

Per questo ripeto allo sfinimento, di contattarci prima di fare una scelta se si hanno dubbi.

Siamo qui apposta per dare assistenza tecnica, visto che l’argomento è complesso.

Spero di averti chiarito qualche dubbio e se hai bisogno di contattarmi usa il modulo qui in basso, o telefonami allo 02.43.11.41.83.

Vuoi sapere come funziona la nostra GARANZIA di 3 ANNI su tutti i nostri trattamenti?
Guarda il video qui sotto dove spiego senza giri di parole come è possibile dare una garanzia di 3 anni ad un trattamento che poi applicherai tu.

garanzia-3-anni

Cosa posso fare per te a questo punto?

Se sei arrivato fin qui devo farti innanzitutto i miei complimenti perché significa che non sei solo curioso ma ci tieni ad informarti sul problema muffa in casa tua.

Come ti dicevo hai solo un’opzione per collaborare con me e lo staff tecnico di Bastamuffa e ottenere GRATUITAMENTE e SENZA IMPEGNO un’analisi del tuo problema di muffa.

Clicca sul pulsante verde qui in basso e richiedi la valutazione gratuita della muffa:

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *